Just a Slow Traveler

Isola d’Elba: villa romana a Portoferraio

Sommario

L’isola d’Elba è uno scrigno di tesori incredibili. Su di un promontorio parte naturale e parte artificiale e affacciata sulla baia di Portoferraio, la Villa Romana delle Grotte o meglio le sue rovine guardano il capoluogo elbano e si concedono allo sguardo dei turisti e dei residenti raccontando così la sua storia.

Isola d’Elba: la villa romana a Portoferraio

La villa viene datata alla fine del I secolo e gli scavi archeologici che l’hanno riportata alla luce sono stati diretti dall’archeologo Giorgio Monaco durante i primi anni ’60. Si pensa fosse appartenuta all’illustre ed influente famiglia dei Valerii e più precisamente a Marco Valerio Massalla. E’ stata oggetto di interesse anche nei decenni successivi da parte della Soprintendenza Archeologica della Toscana.

Storia

Le ville marittime sono state un fenomeno che ha riguardato per secoli la costa tirrenica fino a metà dell’età imperiale. Le ville erano residenze grandi e prestigiose dotate di piscine, terme, portici, colonnati, giardini. Tutto pensato per accogliere le famiglie imperiali e i loro ospiti nel lusso e nel confort totale. Ovviamente erano costruite nei luoghi più belli e suggestivi delle zone prescelte, con panorami magnifici e molto lontano dalla vita comune.

I resti

I resti rinvenuti dagli scavi mostrano una villa che si estendeva su almeno 2 ettari di superficie, distribuita su due livelli. Sul livello superiore si trovava la zona residenziale della villa mentre su quello inferiore si trovava un maestoso ed elegante sistema terrazzato ben visibile a chi arrivava dal mare. La villa possedeva un magnifica piscina affacciata direttamente sul golfo. Tutto intorno molta vegetazione tipica dell’isola e un panorama mozzafiato.

Durante la visita si entra e si percorre quello che doveva essere l’ingresso originale, costituito da un giardino e un portico parallelo. Come da stile dell’epoca, nella villa erano probabilmente presenti portici, colonnati, scale e giardini. I giardini erano pieni di mirto, alloro e oleandri, e piante utili ad ombreggiare le passeggiate dei residenti nella villa, così come arredati con fontane, statue e altre ricchezze.

I resti di due cisterne, una delle quali rivestita in modo da renderla impermeabile, raccontano come avveniva l’approvvigionamento idrico. Sono ancora ben visibili i resti dei blocchetti policromi bianchi e neri utilizzati per la costruzione della villa.

I secoli, l’uomo e gli avvicendamenti storici bellici hanno danneggiato l’edificio, ma non abbastanza da cancellarne la memoria. Ad oggi è visitabile grazie ad un’organizzazione che offre un percorso di visita agevole. Ben distribuiti lungo il circuito, dettagliati cartelloni descrivono e raccontano particolari storici e architettonici della villa che si completano con foto e disegni che ne ricostruiscono l’immagine e lo sfarzo antico.

Considerazioni genuine

L’Isola d’Elba è una terra fantastica, ricca, selvaggia, con una forte identità. Prima di concludere vorrei segnalarti i nostri articoli sull’ Orto dei semplici a Rio nell’Elba e sulla Penisola dell’Enfola perfetta da percorrere in bici.

Anche se solo una visione aerea della villa ci può far capire la disposizione e le dimensioni reali della stessa, anche passeggiando tra i resti si possono provare le sensazioni che in antichità i loro abitanti avranno provato.

La zona è meravigliosa, soleggiata e ventilata. Portoferraio si può ammirare interamente e in tutta la sua bellezza. La vista è quasi a 360° e il mare colora il paesaggio di fronte ad essa.

Una passeggiata nella storia inoltre è sempre una splendida idea.

Nel sito, così come in altri siti dell’isola, vengono organizzati anche eventi e manifestazioni.

Per informazioni sugli orari e sulle modalità della visita, così come per visite guidate o altre richieste consigliamo il sito Villa Romana delle Grotte.

La Villa Romana della Grotte si trova in Località Le Grotte Portoferraio, Strada Provinciale Ovest – Isola d’Elba.

Galleria fotografica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *