Just a Slow Traveler

5 regali di Natale per fare un figurone

Sommario

Siamo quasi a Natale e come tutti gli anni per chi non lo ha già fatto, è ora di acquistare i regali di Natale per chi ci sta a cuore.

5 regali di Natale per fare un figurone

E per quanto riguarda i regali devo dire che in generale mi piace molto più farli che riceverli. Non amo fare le corse ai regali dell’ultimo momento per l’affare o la stupidaggine tanto per fare. Io inizio molto tempo prima a pensare alla persona, poi al regalo perfetto, che mi ispiri e che magari necessiti di un po’ di fantasia o anche di lavoro.

Quindi tutti gli anni ci studio su un bel po’ prima di acquistarli o crearli. Sono passata attraverso molte fasi e molti generi. In questo particolare 2020 dove tutto è un po’ diverso, vi voglio intrattenere con un mio piccolo elenco di 5 doni di Natale che ho fatto e che sono stati particolarmente azzeccati. Non sono ovviamente relativi a quest’anno altrimenti rovinerei le sorprese. Sono degli anni passati ma magari potranno ispirarvi un pochino per il Natale prossimo.

La questione regali

Se si pensa ai bambini è chiaro che bisogna avere un occhio di riguardo. Il gioco ad esempio è molto importante e credo non dovrebbe mai mancare. Non sono la fanatica del nostro tempo che demonizza i giocattoli regalati a Natale. Sinceramente penso che se glieli regalassimo solo in questa occasione sarebbe molto meglio invece che cedere nell’acquisto ad ogni capriccio o in ogni momento in cui ci sentiamo in colpa verso di loro.

Poi dei bei libri penso siano sempre la scelta giusta. Per la mia esperienza personale poi con mio figlio hanno funzionato alla grande: lui legge ancora tantissimo anche adesso che è cresciuto. Inoltre anche il tempo speso a giocare o a leggere con loro è un regalo nel regalo, un tesoro preziosissimo sia per la loro educazione che per la nostra gioia.

Per quanto riguarda la vostra metà o i vostri famigliari l’unica cosa è osservare ed essere molto attenti alle loro passioni e ai loro desideri anche se ci sembrano un po’ strani. In fondo il regalo è per loro. E’ meno difficile di quanto si pensi. Solo un po’ più impegnativo. Ma se riuscirete ad azzeccare il dono giusto, sarà veramente una bella soddisfazione e un risultato che farà stare bene tutti noi compresi.

Ma arriviamo alla mia piccola lista di regali diversi e molto personalizzati.

Primo regalo: il fotolibro speciale

Un fotolibro altro non è che un album sul quale facciamo stampare delle fotografie, corredandole a scelta con dei testi personalizzati e facendolo rilegare come un vero e proprio libro.

Online esistono molti siti specializzati che permettono di scaricare software sui quali lavorare. Basta decidere la persona che potrebbe apprezzare un fotolibro fatto apposta per lui, scegliere l’argomento e mettersi al lavoro. Ovviamente bisogna avere le idee chiare un po’ prima di Natale per poter creare l’album perfetto in tempo.

Comporre i fotolibri con i programmi di impaginazione forniti è semplicissimo: sono completamente personalizzabili nella creazione, nei materiali che sono i più disparati, nelle forme e nelle dimensioni. Basta tirare fuori tutta la nostra fantasia, la voglia di divertirsi ed il gioco è fatto. Al termine si ordina on line e il fotolibro viene recapitato direttamente a casa, magari corredato da scatola personalizzata o da altre opzioni speciali a scelta. E non costano nemmeno tanto. Io ne ho fatti diversi, compreso quello per il nostro matrimonio e un fotolibro tema viaggio da tenere a casa con i ricordi.

Ma il più bello secondo me è quello che ho regalato a mia cognata. Essendo lei appassionata di cucina, senza dirle nulla e incominciando qualche mese prima, le ho scattato una valanga di fotografie mentre preparava i suoi manicaretti e li ho riportati sul fotolibro corredato dalla spiegazione della ricetta. Praticamente ho creato il suo libro e della sua cucina e gliel’ho regalato l’anno scorso per Natale.

Secondo regalo: corso degustazione vini on line

Regalo ideale per chi è curioso, per chi vuole imparare, per chi non solo vuole aprire una bottiglia e berla ma anche capirla e ovviamente per chi ama il vino. Per chi resta rapito quando vede il sommelier che apre con cura una bottiglia, rotea il calice, annusa profumi, prova sensazioni e assaggia un vino.

Bene! Oggi tutto questo grazie a siti esperti nel settore è possibile: imparare i segreti dei vini e anche degustarli, il tutto nella tranquillità del proprio salotto di casa e in tutta sicurezza. Questi corsi sono pensati per fornire la possibilità a chiunque di addentrarsi nel mondo delle bollicine, delle uve, dei metodi di produzione e di scelta.

Permettono di imparare a valutare l’aspetto, il profumo e il colore dei vini, gli abbinamenti migliori con i cibi, garantendo in alcuni casi anche la degustazione di vini inviati direttamente al domicilio in simpatici mignon monodose. Il tutto effettuato con il supporto di sommelier e maestri esperti nel settore.

Ve ne sono di ogni tipo, di vario livello e per tutte le tasche e ne esistono anche di gratuiti. Tutti possono iniziare a familiarizzare con quello che offre il mondo del vino. E in questo periodo dove le nostre case sono diventate il posto sicuro dove attendere tempi migliori, mi sembra un’idea divertente oltre che deliziosa addentrarsi in questo mondo magari giocando e brindando con chi amiamo.

Sarà un regalo apprezzato anche perché in molti casi si può scegliere il momento giusto per seguire le lezioni senza doversi spostare o sentirsi obbligati a frequentare con i suoi tempi il corso in presenza. Ottimo per le persone anche più timide che magari si vergognano a frequentare lezioni con altri.

Terzo regalo: mini clone 3D

Ebbene sì ora puoi avere il tuo mini clone, un piccolo te riprodotto nei minimi dettagli da ammirare tutte le volte che vuoi. E cosa più bella lo puoi regalare.

Si tratta di statuette di altezze diverse a scelta, create attraverso elaborazioni tecnologiche. Il metodo più utilizzato è recarsi presso dei centri specializzati all’interno dei quali si passa attraverso una scansione totale della propria persona. Grazie ad un’elaborazione successiva, vengono create le statuine. Alcuni siti permettono di creare i mini cloni anche solo attraverso l’invio di fotografie, permettendo così di fare un regalo e una sorpresa inaspettata.

Le statuine possono essere anche personalizzate trasformando il soggetto in supereroe. Immaginate la sorpresa magari di vostro figlio quando aprendo il dono si ritrovasse sé stesso miniaturizzato e nella sua forma migliore. I costi non sono proprio bassi ma il tutto dipende dalla grandezza del clone e dal materiale utilizzato nonché dal fatto che alcuni specialisti dipingono a mano ogni statuina.

Perfetto per Natale, a metà tra il gioco e la realtà: una sorpresa totale.

Quarto regalo: voucher per un viaggio o un weekend

Il regalo perfetto per chi ama viaggiare. Non un viaggio da organizzare o da studiare, ma già bello pronto. Solo partire e andare. E se i buoni o i voucher danno l’idea di essere impersonali e un po’ freddi, se ci pensiamo in questo caso non è proprio così.

Ma esaminiamo l’idea. In prima istanza questo è un regalo veramente impegnativo. Ideale per la nostra metà che come noi ama partire all’avventura. Ma invece che mettersi lì e vagliare le infinite possibilità di viaggio, basterà essere sicuri e ben informati del posto che chi riceverà il regalo vorrebbe proprio vedere o visitare ed il gioco è fatto.

Oppure che secondo noi sarebbe bello da visitare assieme. Con l’aiuto di una buona agenzia viaggi o più semplicemente cercando ispirazioni su internet, si può organizzare il viaggio compreso di data, magari non troppo vicina e flessibile così da poter esseri liberi di partire, e donarlo con tutto il cuore e con tutto l’amore. Starete regalando una pazzia da fare assieme. Molto romantico!

L’opzione gift card, o box o voucher prepagati sono anche ottime soluzioni, ma il viaggio appositamente creato ad hoc per la persona amata è una stupenda occasione di regalo. E comunque può essere confezionato anche ad un prezzo accessibile. Non necessariamente una meta lontana, esotica o particolarmente costosa. Anche un weekend romantico in qualche castello o residenza di charme non troppo lontana da casa è senz’altro una chicca da tenere presente.

Inoltre organizzandolo e sognandolo già adesso, appena sarà possibile muoversi un po’ più liberamente, sarete già pronti per la partenza e questi mesi di attesa non vi sembreranno più così lunghi.

Quinto regalo: corso per ottenere la patente nautica entro le 12 miglia

Da buona viaggiatrice, oltre al pensiero di regalare un viaggio, ho pensato anche ad un regalo per chi ama il mare. Collegandosi al sito giusto, sarà possibile regalare un corso veramente fantastico. Ovvero quello per ottenere la patente nautica entro le 12 miglia, ma esiste anche essere quello per la barca a vela e oltre le 12 miglia.

Il destinatario dovrà essere quindi non solo un amante del mare, ma anche un appassionato di avventura, con la voglia di studiare tanto e di mettersi in gioco. Infatti il corso si conclude con un esame di teoria e pratica direttamente alla motorizzazione civile, permette di ottenere la patente valida ed economicamente non è troppo proibitivo.

Il corso darà la possibilità al nuovo patentato di condurre natanti, imbarcazioni e navi entro le 12 miglia. Indirettamente se il destinatario sarà un vostro famigliare, beneficerete anche voi di questo regalo quando vi porterà in giro in mare su una barca o un gommone anche solo affittati durante le vacanze, un po’ più potenti di quelli soliti.

E se sei senza idee

E se uno si trova proprio senza idee, può sempre visitare i mercatini di Natale e scegliere qualche pensierino a tema. Ecco qualche link utile:

Mercatini di Natale

La casa di Babbo Natale

Considerazioni genuine

La caccia al regalo è dunque sempre aperta e oggi che siamo limitati nei movimenti possiamo trovare tutto online, in attesa di poter nuovamente acquistare di persona.

Donare qualcosa agli altri è sempre bello ed è molto generoso. Non importa quanto si spende, non importa quanto grande sarà il regalo. Ciò che importa è che sia fatto con il cuore. Che sia sentito.

Come anticipato nel sommario però, non dimentichiamo che anche il tempo che dedichiamo agli altri è un regalo: è il regalo di un pezzo di noi a chi amiamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *