Just a Slow Traveler

Laurea: consigli per il periodo di lockdown

Sommario

In questi mesi, dopo esserci fermati a meditare, ci siamo trovati di fronte al fatto che comunque la vita scorre indipendentemente da noi. Le solite attività devono proseguire e i rapporti con gli altri devono essere mantenuti. Rispetto ai secoli passati noi per fortuna godiamo del privilegio di poter essere sempre connessi con tutto e con tutti, e questo è certamente il nostro vantaggio sulla situazione che stiamo vivendo.

Laurea: consigli per il periodo del lockdown

Noi mamme, tra le altre cose, ci siamo trovate a gestire e a percorrere assieme ai nostri figli la strada della didattica a distanza. Ovviamente ognuna di noi diversamente in base all’età dei nostri ragazzi. Chi come me ha o ha avuto un figlio o una figlia all’università ha comunque vissuto assieme a loro i cambiamenti delle tempistiche e delle modalità accademiche e ha avuto il privilegio di seguire un po’ il percorso come spettatore in prima fila al cinema.

Per quanto concerne la mia esperienza, Luca ha presenziato on line solo all’ultimo esame del suo percorso. Ma si è cimentato praticamente nella redazione di tutta la tesi on line, con i pro e i contro del mondo iperconnesso.

La laurea

La laurea è quell’obiettivo che quando si inizia l’università sembra lontanissimo, e anche se alla fine dei conti il lavoro di studiare, viaggiare, dare gli esami, preparare la tesi ovviamente lo hanno fatto loro, lo diventa anche per noi mamme.

Momento che fantastichiamo e programmiamo già dal primo giorno. Si versa qualche lacrima sia prima, che durante, che dopo. La mia soddisfazione nel vedere il mio “bambino” con la corona d’alloro sulla testa è stratosferica. E qui mi capiscono le mamme che sono nella mia situazione.

E adesso che il percorso è quasi giunto al termine, noi come ci siamo preparate per fare tutto da casa e festeggiare i nostri neo laureati nel migliore dei modi?

Strategie per la laurea in lockdown

Io adoro preparare le feste per Luca e, anche se sono consapevole del fatto che lui non vede l’ora di festeggiare dal vivo con i suoi amici e compagni di università, anche la festa in famiglia mi sembra importantissima. E considerato che lui adora sia le feste che le sorprese, mi sono dovuta attivare per bene.

Nel clima di incertezza di questi mesi, fino quasi all’ultimo non c’è stata una certezza sulla metodica di discussione della tesi e quando è arrivata la conferma del lockdown e della presenza solo on line, mi sono fatta un pensierino su come gestire al meglio il momento.

Mi sono messa a tavolino e ho stilato tutti i punti sui quali concentrarmi: festa in famiglia, addobbi vari, menu preferito, torta, piccole bomboniere, corona d’alloro, stampa di una copia in pelle della tesi, regalo. E tutto da fare il più di nascosto possibile per creare l’effetto sorpresa.

Articoli per il party casalingo

La sera della laurea si farà la cena-party noi tre a casa con la videochiamata con la nonna, il papà di Luca e il resto della famiglia che abita lontano e che non può essere presente ad una festa in grande. Per addobbare al meglio l’ambiente, qualche giorno prima del secondo lockdown, mi sono ritagliata del tempo e sono corsa a comprare un po’ di articoli per la festa da fare in casa.

Ecco allora il fantastico alberello di palloncini, i palloncini d’obbligo con la scritta la mia laurea, la fascia da laureato e il festone decorativo. Avrei potuto prenderli on line ma avevo una gran voglia di vederli e toccarli prima dell’acquisto, così li ho scelti di persona e nascosti per la sorpresa.

Ma è pieno di siti specializzati in party che ti spediscono a casa ogni tipo di articolo desiderato.

Menu della cena in famiglia

Sul menu della cena mi sono fatta una serie di elenchi di tutto ciò che Luca adora mangiare. E lui adora mangiare! Ma niente mi ha convinto a tal punto da fargli la sorpresa. Così ci siamo messi assieme a pensarci su e lui ha scelto gli arancini. Scelta fantastica per ben due motivi:

1 – gli arancini sono buonissimi, fanno festa, uniscono i commensali, si mangiano con le mani, li puoi abbinare con altri stuzzichini ed il gioco è fatto

2 – li cucina Gibi perché lui è bravissimo in questa attività culinaria, quindi mi darà una bella mano per la cena

Torta e brindisi

Anche per la torta mi sono fatta aiutare. Nel senso che avrei potuto farla io, ma per questa occasione ho preferito ordinarla e farmela confezionare dalla pasticceria. Avevo in mente una torta con dei bei colori tendenti al rosso e al marrone, con del cioccolato che a Luca piace molto, bella lucida e un po’ diversa dal solito.

Così ecco la torta del laureato mousse di cioccolato e lamponi. Tocco speciale il topper simpatico ordinato on line in un negozio di articoli party. Forse un po’ grande rispetto alla torta, ma di forte impatto. Per il brindisi Luca ha scelto dalla nostra piccola cantinetta una bottiglia di Champagne.

Ricordini sì o no?

Sinceramente non avevo la certezza che Luca volesse fare qualche bomboniera ricordo per i parenti e per qualche amico. Ma siccome ogni tanto ha tirato fuori l’argomento, e io che lo conosco so che quando fa così è perché vuole che gli legga e gli anticipi i pensieri, ho deciso di confezionarne qualcuna. E comunque una resterà a me per sempre!

Nel fatidico giorno dove ho reperito gli addobbi per il party, ho cercato anche i confetti rossi. Ho acquistato le bustine, i sacchettini in tulle, delle belle scatoline e delle piccole decorazioni finali. Un nastro che ricorda la coroncina d’alloro, delle piccole coccinelle portafortuna e i simboli chiave della laurea in legno da aggiungere.

Stampato i bigliettini direttamente a casa, ho confezionato le scatoline e ho deciso di presentarle sul tavolo al party dentro ad un cestino in vimini. Non credo Luca se le aspetti, e io sono soddisfatta sia dell’idea che del risultato. Qui la fantasia di ognuno può spaziare all’infinto anche perché gli articoli per il fai da te spopolano sia nei negozi che on line.

La corona di alloro

Questa non può certo mancare alla laurea. Siccome siamo in lockdown Luca pensa che non l’avrà, invece io mi sono già messa in contatto con la mia bravissima fioraia, la quale in questo mese di lauree di coroncine ne sta confezionando tantissime e quindi anche Luca avrà la sua.

Bellissime foglie d’alloro con le bacche rosse e il nastro rosso. Come impatto credo che sia quella che ti fa capire che il laureato ce l’ha fatta. La terrò nascosta così al momento della proclamazione la tirerò fuori per il magico effetto sorpresa che sia Luca che io amiamo tanto.

Tesi stampata

Molti mi diranno, ma come mai non avete stampato prima la tesi? Considerato che l’università non vuole più la copia stampata e rilegata e che comunque abbiamo il file bello pronto sul pc, alla stampa non si è più pensato. E comunque Luca aveva già messo in conto una stampa appena possibile.

Ma io mi sono detta, perché non farla arrivare per il giorno della laurea? On line ti stampano e rilegano tutto quello che vuoi. Così mi sono collegata ad un sito, ho inviato il file della tesi, scelto la copertina verde con la scritta in oro perché a lui piace così, e in 24 ore mi hanno preparato e spedito la tesi bella pronta. E’ venuta così bene che il suo effetto sarà assicurato.

Regalo per il neo laureato

Come ad ogni passo importante anche un piccolo regalo è allo stesso tempo obbligo ma anche un piacere farlo. Gibi ha fatto fare per Luca il timbro personalizzato ed io, oltre ad un bel braccialetto in cuoio e pietre dure creato da un’artigiana della zona, mi sono lasciata trasportare dai ricordi e gli ho creato un bellissimo fotolibro nel quale ho messo tutte le foto che rappresentano questi anni di università.

Quest’idea mi è venuta in mente già all’inizio del percorso, giusto per ricollegarmi al fatto che noi mamme viviamo l’università come fatto personale. Il pensiero di immortalare gli attimi più simpatici, divertenti e significativi di questi suoi anni di studio mi è sembrato importante, quindi ogni tanto ho scattato foto nei momenti in cui nessuno se lo aspettava, amici di Luca compresi.

Le foto sono anche accompagnate dalla storia che in questi anni lo hanno visto cambiare, crescere e trasformarsi nel nuovo Luca. Il fotolibro lo potrà sfogliare ogni volta che lo vorrà e lo accompagnerà per tutta la vita. Regalo azzeccato se conto anche il fatto che a lui piace da morire tutto quello che è in formato libro.

Anche il fotolibro è stato prodotto e ordinato rigorosamente on line, ed è un’idea bellissima per ogni momento importante, dai viaggi alla semplice raccolta di foto, dai compleanni ai matrimoni, per i regali di Natale e per tutto quello che si vuole ricordare.

In sintesi

In sintesi, siamo arrivati al giorno fatidico della laurea, e nonostante il lockdown siamo riusciti tutti nelle nostre imprese. Luca sta per laurearsi e non può essere più contento. Siamo tutti soddisfatti ed orgogliosi di lui e del suo percorso.

Ed io sono riuscita a preparare tutto per immortalare e rendere unico questo momento, che anche se diverso dal solito e dai canoni ai quali siamo abituati, resterà per sempre nei nostri cuori e nei nostri occhi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *